30% di sconto

Ottenete uno sconto sui biglietti d'ingresso! Scoprite l'offerta qui.

Centro di riabilitazione della fauna selvatica

Il CRFS, un "ospedale" per tartarughe marine

Marineland ha creato il Centro di riabilitazione della fauna selvatica, inaugurato nel luglio 2017. Lo stabilimento è ospitato dall'Espace Mer et Littoral della città di Antibes Juan-les-Pins, gestore di questo sito appartenente al Conservatoire du Littoral.

Sulla costa mediterranea francese sono presenti 3 specie di tartarughe marine: la tartaruga dorso di cuoio (Dermochelys coriacea), la tartaruga verde (Chelonia mydas) e la più comune di esse: la tartaruga marina comune (Caretta caretta).

Tutte queste specie sono minacciate secondo la IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) e protette da normative internazionali (Convenzione di Washington), quindi è necessario avere un'autorizzazione per intervenire nel caso in cui una tartaruga abbia bisogno di aiuto. È il caso del Centro di riabilitazione della fauna selvatica, con la specialista in tartarughe marine e titolare della carta verde (accreditamento rilasciato dall'RTMMF) e con un team di veterinari specializzati in animali marini.

.

centre de rehabilitation de la faune sauvage

Comprendere il CRFS in video

Questo centro è specializzato nell'accoglienza di tartarughe marine spiaggiate o trovate in difficoltà sulle coste delle Alpi Marittime e del Var. La sua attività è supervisionata dal RTMMF (Réseau des Tortues Marines de Méditerranée Française) e risponde a un'esigenza reale della regione. In effetti, non esisteva nessun'altra struttura dedicata alla cura delle tartarughe marine nell'estremo Sud-Est della Francia. L'altro centro di cura sulla costa mediterranea si trova nell'Hérault.

Le tartarughe devono affrontare molte minacce. Queste possono essere di origine naturale: ipotermia, infezioni, ferite causate da predatori, ma molte provengono dall'attività umana: collisioni con imbarcazioni, catture accidentali nelle reti da pesca, inquinamento marino, ingestione di materiali plastici, ecc.

CRFS-Marineland-S.Jamme

Photo credit : S. Jamme, Aquanaute 


Quando una tartaruga viene accolta nel centro di cura, il team veterinaria di Marineland esegue vari esami secondo un protocollo preciso per cercare di stabilire una diagnosi. Solo dopo questi vari esami è possibile somministrare un eventuale trattamento medico. Una volta che gli animali sono stati trattati, non appena le loro condizioni lo consentono e in accordo con la rete RTMMF, vengono rilasciati in mare, oltre il limite delle 5 miglia nautiche. Siete invitati a contattare il CRFS se incontrate una tartaruga in difficoltà, al numero 06 16 86 26 86. Poiché il CRFS non è aperto al pubblico, abbiamo avuto l'idea di ricostruire una nuova area didattica a Marineland. Si tratta di un'area appositamente progettata per le scuole e temporaneamente chiusa al pubblico.

Aiutateci a finanziare i progetti del CRFS con Lilo

Anche voi potete contribuire a proteggere le tartarughe marine e partecipare alla loro conservazione. Sostenendo i nostri progetti sul motore di ricerca solidale Lilo, darete un contributo molto concreto alla conoscenza e alla protezione di questi animali eccezionali. Contribuisci a finanziare nuove attrezzature di cura e l'installazione di tag GPS sulle tartarughe che verranno restituite al mare dopo aver attraversato il CRFS, per studiare le loro rotte migratorie ancora sconosciute.

Che cos'è Lilo? È un motore di ricerca internet solidale: per ogni ricerca che fai (come su Google), raccogli una "goccia d'acqua". È possibile donare questi punti a un progetto di vostra scelta e Lilo li convertirà in euro. Il CRFS dell'Associazione fa parte di uno di questi progetti. Utilizzando Lilo potete dare un contributo finanziario all'ospedale per tartarughe marine dell'Associazione Marineland.

Rimani aggiornato

Marineland, un centro di formazione per professionisti delle tartarughe marine

Marineland ha ospitato il primo corso pratico per veterinari e responsabili di reti e centri di cura delle tartarughe marine. 40 professionisti provenienti dalla terraferma e d'oltremare hanno potuto perfezionare le proprie tecniche di intervento. Questo evento innovativo è stato co-organizzato il 20 e 21 novembre 2021 ad Antibes dal Museo Nazionale di Storia Naturale (MNHN), dall'unità di servizio mista PatriNat e da Marineland, in collaborazione con il gruppo di Patologia e Centri di Cura GTMF-TOT’M. Questi esperti sono ora pronti a raccogliere dati che contribuiranno a valutare lo stato di salute delle popolazioni di tartarughe marine e l'impatto delle attività umane su queste specie fragili e a rischio.

Activities
Associazione Marineland

Associazione Marineland