Foca

Area tematica:  Lagon
Nome scientifico:  Phoca vitulina
Classe:  Mammiferi
Ordine:   Carnivori
Sottordine:   Pinnipedi
Famiglia:   Phocidae
Continente:  Nord America
Habitat:  Oceani e mari
Alimentazione:  Piscivoro
Peso:  60 - 150 kg
Dimensione:  1.5 - 1.9 m
altphoto altphoto altphoto

È una delle più piccole tra le 18 specie di foche. Non c'è una vera differenza di dimensioni tra maschi e femmine. Il corpo è affusolato. Il mantello è chiaro con numerose macchie che variano per forma e colore.

CARATTERISTICHE

Il maschio misura 1,6-1,9 m e pesa 70-150 kg, raggiungendo la maturità sessuale tra i 4 e i 6 anni. Le femmine misurano tra 1,5 e 1,7 m e pesano tra 60 e 110 kg. Raggiunge la maturità sessuale tra i 3 e i 5 anni. I neonati misurano tra 80 cm e 1 m. Pesano dagli 8 ai 12 kg e vengono svezzati tra i 20 e i 40 giorni dopo la nascita.

La durata della loro vita è stimata tra i 30 e i 35 anni, con le femmine che vivono generalmente più a lungo dei maschi.

DISTRIBUZIONE

Le coste temperate e fredde dell'Oceano Atlantico e del Pacifico settentrionale.

La foca di porto è uno dei pinnipedi più diffusi al mondo.

Fa anche parte della fauna francese.

HABITAT

Le foche di porto vivono lungo le coste, sfruttando spiagge sabbiose e di ghiaia, aree rocciose o erbose. Si trovano anche in baie, fiumi, estuari e zone di marea.

VITA SOCIALE E CICLO DI VITA

Le foche sono animali solitari. Tuttavia, è possibile osservare gruppi di individui legati più all'abbondanza di risorse alimentari che all'attività sociale.

I maschi occupano i territori sottomarini. Attirano le femmine emettendo vocalizzi subacquei. L'accoppiamento avviene in acqua.

La gestazione dura 11 mesi, di cui 1,5-3 mesi di nidificazione. Si tratta di un periodo in cui l'embrione viene impiantato ma non si sviluppa. Se le condizioni di vita della madre sono buone, il feto si sviluppa. Le nascite avvengono da metà marzo a inizio settembre. Le femmine partoriscono un solo piccolo all'anno. Il cucciolo perde il lanugo (la pelliccia bianca o argentata tipica della famiglia delle foche) nel grembo materno e nasce con la pelliccia dei giovani.

Le femmine ovulano un mese dopo il parto. Segue la muta.

Le foche escono dall'acqua per riposare, fare la muta o allattare i cuccioli. Estremamente caute e timide sulla terraferma, rimangono vicino all'acqua per rifugiarsi al minimo pericolo. Una volta in acqua, perdono la loro timidezza e diventano più curiosi. Questi animali non sono migratori. Solo la ricerca di cibo può allontanarli dalla costa per diversi giorni alla volta.

ALIMENTAZIONE

Le foche di porto sono predatori opportunisti. Si nutre di un'ampia varietà di pesci, cefalopodi e crostacei, che trova generalmente a meno di 100 metri di profondità.

MINACCE

Dagli anni '70, le foche di porto non vengono più cacciate dall'uomo, ad eccezione delle popolazioni dell'Alaska, che hanno il diritto di raccoglierle per il proprio consumo.

Le foche di porto condividono molte aree costiere con l'uomo. L'inquinamento chimico e acustico sono quindi le principali minacce per questa specie.

La pesca eccessiva può ridurre notevolmente le loro risorse alimentari, oltre a esporle al rischio di rimanere impigliate nelle reti dei pescatori.

COSA POSSIAMO FARE?

  • Ridurre i rifiuti.
  • Ridurre il disturbo intorno alle aree utilizzate dalla specie.
  • Consumare pesce proveniente da pesca eco-responsabile.

RAPPRESENTAZIONI O ANIMAZIONI EDUCATIVE

Lo sapevate?

I cuccioli di foca nascono con una pelliccia bianca chiamata languo.