20€ off on SILVER, GOLD and PLATINIUM passes, only until November 25th 2022!

Orca

Area tematica:  Fjord des orques
Nome scientifico:  Orcinus orca
Classe:  Mammiferi
Ordine:   Cetacei
Sottordine:   Odontoceti
Famiglia:   Delfinidi
Continente:  Tutti gli oceani
Habitat:  Habitats côtiers et/ou pélagiques
Alimentazione:  Piscivore
Peso:  5 - 8 tons
Dimensione:  6 - 8 m
altphoto altphoto altphoto altphoto

CARATTERISTICHE

Questa è, insieme alla balena pilota, una delle uniche specie di delfini a mostrare un significativo dimorfismo sessuale. Una volta adulto, il maschio ha pinne enormi, tra cui la pinna dorsale che può raggiungere i 2 m di altezza. La parte dorsale della pinna è dritta rispetto a quella della femmina che è a forma di falce.  La maturità sessuale viene raggiunta a circa 7 anni per la femmina e a 10 anni per il maschio. Alla nascita i piccoli misurano circa 2,5 m e pesano tra i 120 e i 160 kg. Una volta superati i primi 6 mesi, la loro longevità è stimata tra i 30 e i 40 anni a seconda della regione. La mortalità prima dei 6 mesi è infatti di circa il 50%.

DISTRIBUZIONE

L'orca è presente in tutti gli oceani e i mari del mondo  e può essere osservata dall'equatore ai poli.

HABITAT

Sfrutta le zone costiere o quelle ricche di prede.

 

ECOLOGIA E COMPORTAMENTO

L'orca è un animale gregario. Il gruppo può essere composto da pochi esemplari o da diverse decine. I legami sociali sono molto forti tra gli individui di un gruppo, soprattutto tra la madre e i suoi piccoli. Nel gruppo si stabilisce chiaramente una gerarchia attraverso diversi comportamenti (mordere, sbattere le mascelle, sbattere le pinne caudali, picchiare la testa...). La struttura di base è matriarcale, con le femmine che guidano e gestiscono il gruppo. È probabilmente a causa della loro importanza nel gruppo che le femmine di orca possono manifestare la menopausa, come accade per poche specie.

Nonostante queste caratteristiche comuni, le orche hanno comportamenti molto diversi a seconda del luogo in cui vivono; hanno una cultura che trasmettono di generazione in generazione. Esistono 10 ecotipi (sottospecie) il cui stile di vita può essere molto diverso.

CIBO

Al vertice della catena alimentare, le orche non hanno nemici naturali. La loro dieta consiste principalmente in pesci (tra cui razze e squali), pinguini e altri mammiferi marini (leoni marini, foche, focene, balene, delfini). Le proporzioni di queste prede nella dieta e le tecniche di caccia utilizzate variano da una popolazione all'altra. È una delle poche specie che trasmette le proprie conoscenze alle generazioni successive. In Antartide, coordinano i loro movimenti per creare un'onda che fa scivolare le foche di Weddell dalle loro isole di ghiaccio. In Patagonia, gli scienziati hanno osservato orche femmine insegnare a gruppi di giovani orche a spiaggiarsi volontariamente per cacciare giovani leoni marini. Questo apprendimento può durare 20 anni!

Dotati, come tutti i delfini, di sonar, localizzano più facilmente le loro prede. Tuttavia, consapevoli che questi suoni possono essere percepiti dalle loro prede, non li usano quando cacciano mammiferi che potrebbero rilevare la loro presenza e fuggire.

.

MINACCE

Diminuzione degli stock ittici:

La diminuzione delle risorse alimentari causata dalla pesca eccessiva e dal degrado del loro habitat è una delle maggiori minacce per le orche. Le popolazioni settentrionali, specializzate nella caccia al salmone, sono le più colpite.

Contaminazione chimica:

Poiché le orche sono in cima alla catena alimentare, ingeriscono sostanze chimiche (in particolare PCB) accumulate nei tessuti delle loro prede. Le popolazioni che si nutrono di grandi prede, come i mammiferi marini, sembrano essere più colpite di altre. I neonati soffrono molto di questo bioaccumulo, poiché una percentuale molto elevata degli inquinanti accumulati viene eliminata attraverso il latte materno. Si stima che il 90% delle sostanze inquinanti venga trasmesso al primo figlio, aumentando notevolmente il rischio di morte. 

COSA POSSIAMO FARE?

Mangiare pesce proveniente da una pesca eco-sostenibile

Ridurre l'uso di pesticidi

SPETTACOLI O INCONTRI

Preservazione
Estinto
Estinto in natura
In pericolo critico
In pericolo
Vulnerabile
Vicino alla minaccia
Minima preoccupazione
Dati carenti
Non valutato

LO SAPEVATE?

Nella British Columbia è stato osservato che ogni famiglia di orche ha un proprio accento. Solo le orche con accenti diversi si accoppiano. Un modo efficace per evitare la consanguineità!

Biglietto online da

24,90 €