20€ off on SILVER, GOLD and PLATINIUM passes, only until November 25th 2022!

Tursiope

Area tematica:  Isola e laguna dei delfini
Nome scientifico:  Tursiops truncatus
Classe:  Mammiferi
Ordine:   Cetacei
Sottordine:   Odontoceti
Famiglia:   Delfinidi
Continente:  Tutti gli oceani
Habitat:  Habitats côtiers et/ou pélagiques
Alimentazione:  Piscivore
Peso:  180 - 650 kg
Dimensione:  1.9 - 3.8 m
altphoto altphoto altphoto altphoto altphoto altphoto
Programma europeo Ex-situ (EEP)

Programma europeo Ex-situ (EEP)

Naturascan

Naturascan

CARATTERISTICHE

Il dimorfismo sessuale del tursiope non è molto marcato; i maschi e le femmine variano enormemente a seconda della regione del globo; misurano tra 1,9 e 3,8 m e pesano tra 180 e 650 kg; le femmine maturano tra i 6 e i 13 anni. Il maschio, tra i 9 e i 13 anni.

Alla nascita, il cucciolo misura da 1 a 1,3 m. per 20 kg.  L'allattamento dura tra 1,5 e 2 anni, anche se può durare di più se la femmina non aspetta un altro cucciolo.

Longevità: dipende molto da ogni popolazione. Alcune popolazioni vivono in media solo 17 anni, altre un po' di più.  Possiamo quindi dire 20 anni di media con alcuni animali che possono superare i 35 anni di vita.

Tra le 36 specie di delfini, è la specie più nota al grande pubblico per la sua frequente presenza nei parchi marini.

DISTRIBUZIONE

Il tursiope si trova in quasi tutti i mari del mondo, ad eccezione delle aree polari.

 

HABITAT

Ci sono due ecotipi che sfruttano habitat diversi. Uno sfrutta principalmente la scarpata continentale e le coste; è l'ecotipo più studiato e conosciuto per la sua vicinanza all'uomo; l'altro è pelagico, vive in mare aperto.

ECOLOGIA E COMPORTAMENTO

Il tursiope è cosmopolita e opportunista. Si adatta dunque all’ambiente in cui vive.  Vive in strutture sociali di tipo a fissione-fusione.  La comunità è composta da sottogruppi che si associano e si dissociano in base alle condizioni ambientali e al periodo dell'anno.  La dimensione del gruppo dipende dalla densità di predatori e prede. Il gruppo sarà numeroso se c'è un'alta densità di predatori e/o prede. Al contrario, se ci sono pochi predatori e prede, il gruppo sarà più piccolo.  Non esiste un vero e proprio periodo di riproduzione.  La gestazione dura un anno.  Alcuni rapporti madre-cucciolo o alleanze tra maschi possono durare molti anni.

.

CIBO

Il delfino è un opportunista  che si nutre principalmente di pesci e cefalopodi. La maggior parte delle prede non supera i 30 cm, poiché questo delfino non mastica le prede. Una volta catturata dagli oltre 80 denti conici identici, la preda viene inghiottita intera.

I tipi di caccia variano a seconda degli habitat e vanno dalla caccia solitaria a tecniche complesse che si tramandano di generazione in generazione come una vera e propria cultura: radunare il banco di pesci, spingere la preda sulle rive fangose di un fiume, seguire i pescherecci a strascico e prendere i gamberi o i pesci catturati nelle reti.

MINACCE

Il tursiope è vittima delle catture accidentali nelle reti da pesca, della pesca eccessiva, della competizione con i pescatori, dell'inquinamento, del degrado dell'habitat.

.

COSA POSSIAMO FARE?

Consumare pesce proveniente da pesca eco-sostenibile.

Ridurre le fonti di inquinamento e la distruzione dell'ambiente naturale.

SPETTACOLI O INCONTRI

Preservazione
Estinto
Estinto in natura
In pericolo critico
In pericolo
Vulnerabile
Vicino alla minaccia
Minima preoccupazione
Dati carenti
Non valutato

LO SAPEVATE?

Negli esseri umani, la respirazione è gestita dal cervelletto, che la rende inconscia. Nel delfino invece, come in tutti gli altri cetacei, la respirazione è gestita dal cervello, che la rende consapevole.

Biglietto online da

24,90 €