20€ off on SILVER, GOLD and PLATINIUM passes, only until November 25th 2022!

Eco-responsabilità

Azioni sostenibili

Marineland si impegna!

  • Lo sapevi che a Marineland abbiamo allestito 22 canali di smistamento selettivo (cartone, carta, plastica, vetro, legno, ecc.). Trasformiamo i rifiuti di ristoranti e gli avanzi di cibo degli animali in compost, ricicliamo i tessuti, sia per la materia prima sia donandoli al Restos du Coeur e ricicliamo tutti i nostri (e i vostri) cellulari!
  • A Marineland, gli animali vengono nutriti con pesci provenienti da una pesca eco-responsabile. L'MSC o "Marine Standardship Council" è un'organizzazione internazionale senza fini di lucro, all'origine di un'etichetta che garantisce al consumatore che i prodotti etichettati sono stati pescati in modo sostenibile, in altre parole rispettando gli stock ittici e gli ecosistemi marini. . Per evitare di svuotare i nostri oceani, consumiamo responsabilmente.

             

  • In caso di allerta siccità nel dipartimento delle Alpi Marittime, Marineland adotta misure di risparmio idrico: sospensione dell'irrigazione degli spazi verdi, pulizia dei pavimenti con soffianti, chiusura dei giochi d'acqua per i bambini. Oltre agli episodi di siccità, è stato lanciato un piano d'azione per il 2021-2026 per ridurre il consumo di acqua: i servizi igienici e le docce dello zoo e dei parchi adiacenti sono dotati di rubinetti o pulsanti con sensore di movimento, gli scarichi sono economici... dei bacini degli zoo marini (46 milioni di litri), si tratta di acqua di mare naturale prelevata dal Mediterraneo a 700 m al largo, quindi non si tratta di acqua potabile. Le strutture dei mammiferi marini vengono pulite con acqua di mare.
  • Per i suoi spazi verdi i prati vengono concimati con fertilizzanti organici, insetti che si nutrono di afidi e cocciniglie sono utilizzati per il controllo biologico, e Marineland predilige specie vegetali che richiedono poca acqua, sono resistenti al gelo e all'eccessiva salinità. (come è il caso delle nostre piscine di acqua di mare). Diversi spazi all'interno dello zoo sono lasciati allo stato "selvaggio" per promuovere la biodiversità locale; è il caso del piccolo ruscello che attraversa Marineland, il Maire, in cui ormai si osservano regolarmente i martin pescatori.

               

                     

  • Marineland e la sua associazione realizzano un programma di monitoraggio dei macrorifiuti accumulati nell'ambiente marino, denominato Clean & Collect, fornendo informazioni non solo sulla quantità ma anche sulla natura di tali rifiuti. Questa operazione di raccolta delle spiagge mira anche e soprattutto a sensibilizzare all'ambiente e ad operare al servizio della scienza.
  • Lo zoo Marineland Côte d'Azur ha rinunciato ai prodotti di plastica usa e getta, che sono il flagello degli oceani e degli animali marini. Quindi non sorprenderti se da noi non trovi più cannucce o posate di plastica: stiamo lavorando con te per proteggere il pianeta blu!
  • Marineland utilizza modalità di trasporto "morbide" che riducono le emissioni di gas serra e quindi la sua impronta di carbonio. Per girare il sito (25 ettari), Marineland utilizza 5 auto elettriche e biciclette e fornisce ai suoi team di vendita veicoli ibridi a basso consumo.

            

  • Nei negozi Marineland privilegia sempre più prodotti sostenibili e forniture locali, borse, alcuni animali di peluche, giochi per bambini utilizzano materiali riciclati, alcune creme solari sono fatte di composti chimici che proteggono gli oceani, ecc.
  • Le luci a led sostituiscono le tradizionali luci/lampadine al neon e consumano molto meno energia
  • Marineland non distribuisce più piani cartacei e sensibilizza ogni giorno i suoi numerosi visitatori sull'importanza degli eco-gesti durante le rappresentazioni degli animali. Per i suoi documenti di comunicazione, Marineland utilizza fornitori di servizi che utilizzano carta PEFC (Programma per il riconoscimento delle certificazioni forestali), ovvero carta proveniente da foreste gestite in modo sostenibile.
  • L'attrezzatura audio è dotata di moderatori che consentono di limitare le principali emissioni sonore dello zoo a 80 decibel. Poiché le esibizioni di animali si svolgono all'aperto, la distribuzione musicale è quindi controllata per evitare di avere un lungo raggio e le esibizioni notturne non vengono più offerte.

Tuttavia, resta ancora molto da fare per proteggere i nostri oceani.